Potenziamento Cognitivo

Le competenze cognitive sono l’insieme di tutti i processi di pensiero di un individuo, quali: deduzione, problem solving, capacità di confronto e classificazione, organizzazione e così via. Insomma tutti quelle competenze che ci permettono di mettere in atto dei comportamenti adattivi.

Attraverso un lavoro organizzato e sistematico e individuando nuove strategie da utilizzare, vengono piano piano inserite nuove abitudine cognitive che gradualmente, attraverso la pratica, porteranno ad un cambiamento strutturale.

Entriamo nel dettaglio.

Cosa si intende per potenziamento cognitivo?

É un processo che mira a sviluppare ed incrementare le diverse competenze di un individuo, quali: ragionamento, attenzione e memoria.

Come?

Attraverso un intervento e trattamento mirato, in questo caso con l’utilizzo del Metodo Feuerstein, con il quale si stimolano le funzioni di base del nostro sistema cognitivo.

Quali sono gli obiettivi?

Possono essere diversi in base alle fatiche dell’individuo. Tendenzialmente, permettere di avere una maggiore consapevolezza dei propri processi metacognitivi; maggiore comprensione degli eventi quotidiani; maggior benessere e capacità di adattamento, in quanto la mente viene stimolata ad essere più flessibile ed allenata.

Cosa significa potenziare il ragionamento?

Stimolare la capacità di classificazione, somiglianza e associazione; capire le cause e conseguenze di un evento; trovare le relazioni tra oggetti o situazioni.

Cosa significa potenziare le funzioni di base?

Stimolare ed incrementare attenzione, grazie ad un’osservazione sistematica e capacità di pianificazione per avere un maggior controllo sulle attività scolastiche e non; permettere una maggiore consapevolezza che porta di conseguenza ad avere un’auto stima più alta.

Cos’è il Metodo Feuerstein e cosa c’entra con il potenziamento cognitivo?

Il professor Reuven Feuerstein l’ideatore del metodo, ha creato questa metodologia didattica per stimolare e sviluppare l’intelligenza. Nasce dalla convinzione che, a prescindere dall’età dell’individuo, il sistema cognitivo si possa modificare. Alla base c’è il concetto di Modificabilità Cognitiva Strutturale, ovvero che ogni individuo possa modificare la propria struttura neurale attraverso le esperienze che fa.

Attraverso l’apprendimento mediato, ovvero guidato da un mediatore, si viene a creare una relazione di apprendimento che favorisce la Modificabilità.

Il Programma di Arricchimento Strumentale (PAS) è uno strumento carta-matita che crea, attiva e sviluppa il pensiero dell’individuo attraverso riflessioni metacognitive.

Es. di pagina Pas. Organizzazione di Punti

Per ulteriori informazioni contattarmi alla seguente mail: psicologa.veronicalubello@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...