Gestire la paura

In questo momento di incertezza e confusione è normale provare ansia, preoccupazione e paura. Tutti noi siamo messi a dura prova quindi sono sentimenti comuni, che noi tutti , chi più chi meno, sta provando in queste settimane.

La paura è un’emozione molto potente e diventa fondamentale saperla gestire al meglio per non farsi travolgere.

Viene utilizzata dall’uomo nel momento in cui si trova davanti ad un pericolo e quindi ci permette di prevenire ed evitarlo in modo funzionale. La paura funziona bene se proporzionata al pericolo.

Nel momento in cui il pericolo non dipende dalla nostra esperienza, oppure è un fenomeno sconosciuto, nuovo e inaspettato succede che la paura diventa eccessiva, si trasforma in panico e può diventare invalidante e danneggiarci.

Il Covid-19 o semplicemente Coronavirus ha proprio queste caratteristiche particolari: essere un evento improvviso, mai conosciuto prima e raro.

Non starò a dilungarmi su cos’è il Coronavirus, cosa fare e i numeri di contagio, non è questo il mio campo. Mi limiterò a dare alcuni consigli su come gestire e affrontare la paura in questo momento.

Informarsi è importante: fallo però attraverso canali istituzionali (es. Ministero della Sanità, Istituto Superiore della Sanità).

Gestisci le informazioni: non esporti continuamente, non accanirti a cercare le ultime informazioni uscite, i numeri e tutto il resto. Così facendo aumenti solo la tua ansia e la paura. Scegli solo due o tre momenti della giornata per leggere o guardare le news.

Esponi le tue paure: parlare delle tue emozioni aiuta sicuramente a mantenerla sotto controllo. Durante la giornata potresti essere sopraffatto dalla paura o dall’angoscia. Esponi quello che provi con i tuoi familiari e se hai necessità contatta un professionista per superare questo momento.

Mantieni le tue abitudini: per quanto possibile e in base alle regole di comportamento suggerite, cerca di svolgere i tuoi compiti quotidiani. Es. Riordinare la casa, vestirsi come se andassi al lavoro.

Mantieni regolare il tuo sonno.

Approfitta per svolgere qualche attività o un hobby che non riesci a fare normalmente: potrebbe essere l’occasione per leggere un bel libro, guardare dei film, svolgere qualche lavoro a casa, fare delle attività con i bambini..

Mantieni un atteggiamento positivo: #andratuttobene non a caso è stato lanciato questo hashtag perché pensare positivo aiuta te e la collettività. Pensare negativo alimenterà soltanto la tua paura e la tua angoscia.

Insomma è una situazione fuori dal comune, causa sicuramente incertezza e confusione. Ci sono tanti professionisti all’opera che stanno lavorando per aiutare le persone in difficoltà. Anche noi, nel nostro piccolo, possiamo fare la nostra parte. Tuteliamo noi e gli altri.

Cerca di rasserenare la mente e #andratuttobene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...